Progetto SOMAH: come la California ha finanziato progetti di energia solare per le comunità meno fortunate

Nonostante i costi delle tecnologia abbiano subìto un notevole decremento negli ultimi anni, passare al fotovoltaico risulta ancora proibitivo per una certa fascia della popolazione. Parliamo del progetto SOMAH.

La California, a tal proposito, ha promosso un movimento contro le disuguaglianze energetiche che penalizzano alcune comunità meno fortunate, come quelle che vivono in luoghi bersagliati da calamità naturali o forte inquinamento.  

Il programma Solar on Multifamily Affordable Housing (SOMAH) ha visto la luce nell’estate 2019, ed ha incoraggiato l’installazione di un accorpamento di pannelli solari (array) su un complesso multifamiliare a Loma Linda, in California. 

L’obbiettivo del progetto è quello di permettere l’accesso alla fonte di energia rinnovabile anche agli utenti meno benestanti.
Il programma prevede, inoltre, che chi coopererà all’installazione dell’impianto fotovoltaico saranno persone laureate o iscritte ad un percorso di formazione in ambito di energia solare, o che risiedono nel complesso in cui viene implementato il sistema. 

I tirocinanti impiegati nel progetto SOMAH ricevono ore di formazione retribuita e vengono instradati per ricoprire tre posizioni specifiche: 

  • Impiego per la fase di Installazione.
  • Impiego per la fase di Progettazione.
  • Supervisione del progetto.

L’epidemia di COVID-19 ha ostacolato il programma. Tuttavia, il virus non è riuscito a placare la volontà di appaltatori e tirocinanti di aderire al progetto.

Più di un quarto dei piani di installazione multifamiliare nell’attuale pipeline di SOMAH è destinato a comunità poco abbienti. Il 90% dell’energia generata sarà devoluta a beneficio diretto degli inquilini (dei complessi multifamiliari). Gli array saranno principalmente installati su tetti e tettoie. 

Nonostante la pandemia, la California è determinata a conseguire gli impegni sociali di cui si è fatta carico.

Progetto SOMAH: le comunità che ha a cuore

Il progetto SOMAH ha a cuore tutte quelle comunità “climaticamente discriminate”, e crede fortemente nella loro capacità di risolvere queste disparità con le proprie forze. Per questo motivo le organizzazioni a sfondo sociale del Paese sostengono il programma in prima linea.

Non vediamo l’ora di assistere ai futuri progressi che il SOMAH metterà in atto e a quali risultati porteranno tutti gli sforzi. La California ha dato un grosso esempio al mondo intero e ci auguriamo che, presto, anche altre Nazioni si impegneranno sulla divulgazione dei benefici delle energie rinnovabili. Come hanno fatto nei confronti del sistema fotovoltaico. 

Permettere alle comunità meno fortunate di poter attingere all’energia solare, ricevere la formazione tecnica adeguata e l’opportunità di contribuire alla realizzazione stessa dell’opera di installazione degli impianti, denota sicuramente come la California si stia muovendo con risolutezza verso un futuro più verde.

Leave a comment